Regolamento

REGOLAMENTO BRUTAL TRAIL GHEMME 01/11/2020

ART 1. INFORMAZIONI GENERALI

L’associazione A.S.D. Brutal Project organizza il 1 novembre 2020 la seconda edizione della manifestazione podistica denominata “BRUTAL TRAIL” in collaborazione con il comune di Ghemme (NO).

ART 2. EVENTO

La manifestazione propone un evento che si svolgerà il 1 novembre in ambiente naturale nel territorio tra i vigneti di “Torraccia del Piantavigna”. Ogni prova si svolge in una sola tappa, a velocità libera, in tempo limitato ed in regime autonomia:

  • BRUTAL TRAIL WILD, circa 5 km con 400 metri di dislivello positivo corrispondente alla salita e la discesa di 10 filari.
  • BRUTAL TRAIL STRONG, circa 9 km con 800 metri di dislivello positivo corrispondente alla salita e la discesa di 20 filari.
  • BRUTAL TRAIL BRUTAL, circa 17 km con 1600 metri di dislivello positivo corrispondente alla salita e la discesa di 40 filari.
  • BRUTAL TRAIL KIDS, Circa 1km con 40 metri di dislivello positivo corrispondente alla salita e la discesa di 1 filare. La corsa è riservata ai minori di 14 anni.

ART 3. CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Per la partecipazione alla “BRUTAL TRAIL” è necessario:

  • Essere assolutamente coscienti della lunghezza e della specificità della gara ed essere perfettamente preparati.
  • Aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale per potere gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova.
  • Essere in grado di gestire, anche se si è isolati, i problemi fisici o psicologici dovuti ad una grande stanchezza, i problemi gastrointestinali, i dolori muscolari o articolari.
  • Essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è di aiutare un corridore a gestite questi problemi.

La partecipazione ad una delle manifestazioni comporta l’accettazione senza riserve del presente regolamento.

ART 4. SEMI AUTONOMIA

La semi-autonomia è intesa come la capacità di essere autonomi tra due punti di ristoro, riferito alla sicurezza, all’alimentazione ed all’equipaggiamento, permettendo così di adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili quali ad esempio brutto tempo, fastidi fisici, ferite ecc. Questo principio implica le regole seguenti:

I punti ristoro sono approvvigionati con bibite o cibi da consumare sul posto. L’Organizzazione fornisce solo acqua naturale per il riempimento delle borracce o camel bag. Alla partenza da ogni punto ristoro, i corridori devono avere la quantità d’acqua necessaria per arrivare al punto ristoro successivo.

È proibito farsi accompagnare sul percorso da una persona che non sia regolarmente iscritta.

ART 5. MODALITÀ DI ISCRIZIONE

La Pre-iscrizione è gratuita ed avviene online tramite sito www.brutaltrail.it compilando l’apposito modulo in ogni sua parte. Essa permette di avere uno sconto di 5€ sul costo d’iscrizione alla gara.

Il pagamento deve essere effettuato il giorno della gara al momento del ritiro pettorale, rigorosamente in contanti.

Sarà possibile modificare la scelta della prova indicata nella pre-iscrizione, al momento del pagamento e ritiro pettorale.

ART. 6 QUOTE DI ISCRIZIONE

La “A.S.D. Brutal Project” è una società sportiva dilettantistica senza scopo di lucro; le quote d’iscrizione a carico degli atleti devono intendersi come singoli contributi dei concorrenti alla copertura dei costi organizzativi e non ad un acquisto di servizi. Le quote di iscrizione per l’anno 2020 sono le seguenti:

  • BRUTAL TRAIL WILD – 20€
  • BRUTAL TRAIL STRONG – 25€
  • BRUTAL TRAIL BRUTAL – 35€
  • BRUTAL TRAIL KIDS – 5€

ART 7. RITIRO PETTORALE E PACCO GARA

Ogni pettorale sarà consegnato individualmente ad ogni concorrente su presentazione della mail di conferma di avvenuta pre-iscrizione online e verifica dell’elenco iscritti.

Il pettorale deve essere sempre visibile per tutta la durata della corsa, dovrà essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato sul sacco o su una gamba (questo anche per facilitare i controlli sul percorso senza essere fermati). Gli sponsor non devono essere né modificati, né nascosti. Sarà possibile ritirare il pettorale il giorno 01/11/2020 dalle ore 7:00 presso la zona di partenza della gara.

 

 

ART 8. MATERIALE OBBLIGATORIO

La partecipazione a questa gara non prevede l’utilizzo di materiale obbligatorio.

Equipaggiamento consigliato:

  • Riserva alimentare
  • Borracce o Camel Bag con riserva d’acqua di almeno 1 litro
  • Bastoncini
  • Scarpe da Trail o chiodate
  • Indumenti caldi di ricambio indispensabili in caso di brutte condizioni meteo od in caso di fermate.

ART 9. PARTENZE

(gli orari possono subire modifiche, i partecipanti saranno avvisati per tempo)

BRUTAL TRAIL BRUTAL – ore 9:00 partenza

BRUTAL TRAIL STRONG – ore 9:30 partenza

BRUTAL TRAIL WILD – ore 10:00 partenza

BRUTAL TRAIL KIDS – ore 10:15 partenza

ART 10. PERCORSO

Il percorso si sviluppa prevalentemente all’interno di un vigneto di proprietà di “Torraccia del Piantavigna”.

I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara, segnalato con cartelli, nastro rosso e bandierine. L’allontanamento dal tracciato ufficiale, oltre a comportare la squalifica dall’ordine di arrivo, avverrà ad esclusivo rischio e pericolo del concorrente.

ART 11. AMBIENTE

I concorrenti dovranno tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando in particolare di disperdere rifiuti, raccogliere uva o molestare la fauna. Chiunque sarà sorpreso ad abbandonare rifiuti lungo il percorso sarà squalificato dalla gara e incorrerà nelle eventuali sanzioni previste dai regolamenti comunali.

ART 12. METEO

La corsa si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. In caso di fenomeni meteo importanti (forti temporali, nebbia ecc.) l’organizzazione si riserva di effettuare anche all’ultimo minuto variazione di percorso in modo da eliminare eventuali pericoli o condizioni di forte disagio per i partecipanti. Le eventuali variazioni saranno comunicate ai partecipanti e segnalate dagli addetti.

ART 13. SICUREZZA, ASSICURAZIONE, ASSISTENZA MEDICA E CONTROLLO

Sul percorso saranno presenti addetti dell’organizzazione; alla partenza sarà presente un’ambulanza che potrà assistere ogni concorrente che necessita soccorso.

Ogni corridore deve prestare assistenza a tutte le persone in difficoltà ed avvisare i soccorsi.

Tutti i concorrenti devono rimanere sui sentieri tracciati. Il concorrente che si allontana volontariamente dai sentieri segnalati, non è più sotto la responsabilità dell’Organizzazione.

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione per la responsabilità civile per tutto il periodo della prova.

Si consiglia a ogni concorrente di avere una propria assicurazione contro gli infortuni per tutta la durata della competizione.

La partecipazione alla prova avviene, in ogni caso, sotto la piena responsabilità dei singoli concorrenti, che, con la loro iscrizione, rinunciano ad ogni ricorso e/o azione contro gli organizzatori e l’organizzazione in caso di morte e/o danni derivanti a sé, ad altri o a cose nonché in caso di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.

ART 14. PUNTI CONTROLLO E RIFORNIMENTO

Lungo il tracciato saranno istituiti dei punti di controllo, dove addetti dell’organizzazione monitoreranno il passaggio degli atleti. Si ricorda che le gare sono in semi autosufficienza. Saranno comunque istituiti: 1 ristoro sulla corsa da 5 km, 2 ristori sulla corsa da 9km e 4 ristori sulla corsa da 17 km. Al termine di ogni gara è previsto un ulteriore ristoro finale presso l’area di arrivo. Le tipologie di ristoro presenti sul tracciato comprendono:

acqua naturale e gasata, sali, Cola e cibo.

Le posizioni dei singoli punti di ristoro saranno visibili direttamente sul campo gara.

ART 15. TEMPO MASSIMO E CANCELLI ORARI

Non è previsto un tempo massimo per concludere le prove, ma per questioni logistiche il campo gara dovrà essere liberato entro le ore 13:30 per tutte le distanze di gara.

ART 16. SERVIZIO DOCCE

E’ previsto un servizio docce presso l’oratorio di Ghemme, situato nei pressi della Piazza Castello dove si terrà il pasto ed il ritiro dei pacchi gara.

ART 17. MODIFICHE DEL PERCORSO, DEGLI ORARI, ANNULLAMENTO GARA

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, anche senza preavviso.

In caso di condizioni meteorologiche avverse (ad esempio nebbia fitta, neve, forti temporali etc) e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, l’organizzazione potrà, a proprio insindacabile giudizio, posticipare o annullare la partenza e/o modificare e/o ridurre i percorsi e/o modificare le barriere e/o interrompere la corsa in qualsiasi punto del tracciato. La sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

ART 18. RITIRI

Il concorrente potrà abbandonare la corsa in qualsiasi momento purchè all’inizio o alla fine di un filare; dovrà quindi avvisare la persona abilitata, che provvederà ad invalidare il pettorale.

ART 19. PREMI E ORDINE D’ARRIVO

Sarà stilato un ordine d’arrivo per ogni gara, senza cronometraggio. Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Saranno riconosciuti i primi 5 uomini e le prime 5 donne che porteranno a termine ogni competizione. I riconoscimenti saranno consegnati al termine delle gare.

ART 20. PASTI

E’ previsto un servizio ristorazione al termine della competizione che sarà garantito fino all’arrivo dell’ultimo concorrente. Il costo è compreso nell’iscrizione, mentre sarà possibile per gli accompagnatori accedervi previo acquisto di un buono direttamente presso l’area ristorazione. Per poter accedere al servizio post gara sarà necessario che gli atleti abbiano con sé e mostrino agli addetti un buono pasto presente all’interno del pacco gara.

ART 21. DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti che, con l’iscrizione, esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile che penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati. e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Al momento dell’iscrizione, per poter concludere la stessa, il corridore sottoscrive una liberatoria di scarico di responsabilità. I partecipanti si impegnano a rispettare le regole previste dal Codice della strada Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n.285 e successive modifiche ed integrazioni.

ART 22. DIRITTI D’IMMAGINE

Completando l’iscrizione:

  • I concorrenti autorizzano l’organizzazione all’utilizzo gratuito, senza limiti territoriali e di tempo, di immagini fisse e in movimento che li ritraggono in occasione della partecipazione alla manifestazione.

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante la prova così come a qualsiasi ricorso e/o azione, in qualsiasi sede, contro l’organizzazione, i suoi membri e i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine.